Dove Alloggiare a Maiorca – La guida per tutti i gusti

Sharing is Caring! :)

State organizzando le vacanze ma siete ancora alla ricerca del posto giusto dove alloggiare a Maiorca?

Siete nel posto giusto! In questa guida vi proporrò 6 tra le migliori zone dove alloggiare a Maiorca che possono soddisfare i gusti di tutti, sia chi è alla ricerca della movida, sia chi invece vuole rilassarsi in tranquillità! 🙂

Inizierò questa guida con le zone dove alloggiare a Maiorca più adatte a chi cerca movimento e nightlife, proseguendo via via con quelle più tranquille e adatte a chi cerca relax e natura!

 

1- Magaluf – Palmanova

Se siete giovani probabilmente avrete già sentito parlare più o meno bene di Magaluf.

Magaluf è un piccolo quartiere a sud-ovest dell’isola di Maiorca, che conosce la più movimentata nightlife dell’isola ed è meta ambita in particolare dal turismo inglese.

A Magaluf potrete trovare una lunga via di locali/bar/discobar, quasi tutti ad ingresso gratuito, aperti fino all’alba e frequentati da giovani solitamente attorno ai 18-20 anni. Ma di tutto questo vi parlerò presto in un altro post. 😀

Se state cercando un albergo a Magaluf, per poter uscire comodamente la sera a piedi a divertirvi, il mio consiglio è di non cercare hotel solo a Magaluf (dove rischiate di non riuscire a dormire la notte per l’alto volume) ma bensì gli hotel nella zona ovest di Palmanova, il quartiere adiacente, che è molto più tranquillo e offre alloggi e stanze a prezzi inferiori di quelli di Magaluf.

Alloggiando nella zona ovest di Palmanova potrete arrivare con una breve camminata di una decina di minuti nel pieno della movida di Magaluf, risiedendo in un quartiere più tranquillo, con tutti i servizi e con due belle spiagge antistanti (che vi mostro nella seconda parte di questo articolo).

Ricapitolando, se volete uscire la sera per frequentare i locali di Magaluf, cliccando qui potete vedere l’elenco degli alberghi nella vicina Palmanova ordinati per qualità/prezzo migliore con foto e dettagli, oppure qui gli alloggi proprio in centro a Magaluf.

 

2- El Arenal

Un’altra zona molto vivace dell’isola di Maiorca è El Arenal (“S’Arenal”). (Clicca qui per vedere subito i migliori hotel di El Arenal)

In questa zona di Maiorca, a differenza di Magaluf, il turismo è quasi completamente di provenienza germanica, al punto che troverete perfino delle insegne scritte solo in tedesco 😆

El Arenal è una zona di Maiorca molto più ampia del quartiere di Magaluf, con un bellissimo lungomare che si sviluppa per alcuni kilometri e costellato da ristoranti, bar, chioschi gelaterie, dove non mancano pure dei pub o discopub qui e lì.

Lo stile di nightlife a El Arenal è diverso da quello più sfrenato di Magaluf, qui infatti il divertimento è per tutte le età. Potrete trovare ragazzini, famiglie e sessantenni che fanno festa per le strade e nei locali, a volte pure tutti assieme, tra fiumi di birra di buona qualità e a buon prezzo.

Il movimento qui termina prima di Magaluf: verso le 2 della notte infatti a El Arenal tutti si ritirano.

I locali di El Arenal inoltre sono qualcosa di sbalorditivo, almeno agli occhi di un italiano che arriva sul posto. Meritano almeno una visita anche se non alloggiate sul posto.

Per fare due esempi significativi cito il MegaPark e il BierKonig che sono due locali letteralmente immensi di El Arenal a metà strada tra un pub e una discoteca, dove si canta, si balla e e si beve, tutti a ingresso gratuito. Ma anche di questo vi parlerò in un altro articolo! 😀

Mega Park - El Arenal
uno scorcio di un solo lato del solo piano terra del Mega Park a El Arenal

Se volete alloggiare a El Arenal, avete ampia scelta, data l’ampiezza della zona. Troverete spesso indicazioni come “vicino al Balneario numero 7”, i quali sono dei grandi chioschi sul lungo mare che fungono appunto anche da punto di riferimento.

Antistante una lunga spiaggia sabbiosa con tutti i servizi necessari e, letteralmente, una infinità di reti wifi 😆 qui vi parlo di questa spiaggia e delle altre nel sud-est di Maiorca.

Qui trovate una comparativa dei migliori e più economici hotel di El Arenal, dove potete inserire le vostre date e filtrare per qualità e prezzo.

 

3- Playa de Alcudia – Playa de Muro

Vediamo ora una zona un po’ più tranquilla dove alloggiare a Maiorca rispetto alle precedenti. La zona a Nord di Maiorca che si affaccia sulla Baia di Alcudia: Playa de Muro.

In questa zona, popolata ma non eccessivamente frenetica, potete godere di una bella e ampia spiaggia piena di servizi all’estremita ovest, che si trasforma via via in naturale e selvaggia procedendo verso il lato est della baia.

In quest’altro mio articolo vi parlo più in dettaglio di Playa de Muro.

Nella baia di Alcudia trovate svariati alberghi e ristoranti, anche di buon livello, come ad esempio quello che vi consiglio qui, per una paella da sogno, ed alcuni localini con live music.

Di giorno invece, se volete cambiare, potete visitare la vicina città di Alcudia e il suo centro storico davvero carino, le rovine romane di Pollentia o il Cap de Formentor all’estreno nord dell’isola.

E’ una destinazione adatta a tutti, magari non ai giovanissimi in cerca di sballo. L’unica nota negativa di questa zona a mio parere è la grande strada che la attraversa, in certi orari abbastanza trafficata.

Se vi va di dormire da queste parti, ecco gli hotel più consigliati di Playa de Muro.

 

4- Colonia Sant Jordi

Questo piccolo e tranquillo quartiere a sud est di Maiorca potrebbe essere la scelta vincente se state cercando una destinazione tranquilla dove rilassarvi ed essere circondati dalla natura.

Nei dintorni di Colonia Sant Jordi trovate svariate ampie spiagge dall’acqua chiara e cristallina, poco urbanizzate, come la famosa playa di Es Trenc, di cui vi parlo qui.

Se vi piace questa zona, ecco gli alberghi disponibili.

 

5- PortoColom

PortoColom è un altro bel quartiere dove alloggiare a Maiorca sul lato est dell’isola.

E’ una zona urbanizzata ma non caotica che può essere un’ottima base di partenza per visitare, obbligatoriamente con un’auto a noleggio, le tante piccole calette del lato est di Maiorca, tutte contraddistinte da acqua cristallina.

Date uno sguardo qui per vedere gli hotel migliori di Portocolom.

 

6- Porto Cristo e Cala Millor

Porto Cristo e Cala Millor sono due quartieri vicini tra loro nel lato nord-est dell’isola, che dispongono di tutti i servizi e sono luoghi tranquilli dove alloggiare a Maiorca per chi vuole andare a fare un tour delle più belle spiagge in quella zona.

Nei dintorni infatti troverete parecchie calette piccole e strette ed altre spiagge ampie ed incantevoli come Sa’ Coma e l’omonima Cala Millor, nonchè le famose grotte “Coves del Drac”, che portano a visitare uno dei più grandi laghi sotterranei del mondo.

Confronta qui gli alberghi a Cala Millor e Porto Cristo.

 

E infine…

Anche se credo che una di queste destinazioni riuscirà a soddisfare i vostri gusti, non dimenticate in ogni caso di aprire la mappa e dare un’occhiata all’isola prima di decidere dove alloggiare a Maiorca, la quale con un diametro di circa 100 km dispone di innumerevoli altri posti carini e inesplorati da scoprire!

Perchè Maiorca non è solo movida!

“E Perchè la città di Palma non è in questo elenco?”

Perchè Palma di Maiorca è una grande città; alloggiare a Palma vi costringerebbe a spostarvi ogni giorno, sia se cercate spiagge, sia se cercate la natura o del trekking; il traffico e i parcheggi a pagamento potrebbero farvi rischiare di non sentirvi affatto in vacanza. 😆

Palma di Maiorca è comunque una bellissima città che vi consiglio di visitare in una giornata, possibilmente di domenica quando c’è meno traffico in centro, non prima di essere passati a vedere il vicino castello di Bellver, da cui avrete la visuale sopraelevata dell’intera città di Palma.

Giunti poi a Palma di Maiorca non perdetevi un giro dalla rambla fino al lungo mare passando per l’immensa cattedrale gotica di Palma, ma di tutto questo vi parlerò in un altro articolo. 🙂

Tenete a mente che in ogni caso a Maiorca è fortemente consigliato noleggiare un’auto per poter girare e vedere le spiagge e le città; al contrario restare in un quartiere e nella spiaggia antistante per tutta la vacanza, per quanto bella sia, secondo me sarebbe uno spreco in un isola come Maiorca!

E prima di partire, non dimenticate di dare un occhio alle mie guide sulle migliori spiagge di Maiorca da visitare a sud-ovest, sud-est e nord e di caricare le tue mappe preferite sullo smartphone con questa ottima app! 🙂

E il volo?

Ora non vi resta che trovare un volo economico! Si può arrivare a Maiorca partendo da vari aeroporti d’Italia, ad esempio con la compagnia Volotea anche da Venezia, che periodicamente lancia offerte per voli a partire da 5 euro (di cui ho usufruito anch’io per il mio viaggio 🙂 ).

E anche se non trovate l’offerta a 5 euro nel periodo che avete scelto, vi ricordo che c’è sempre il modo per ottenere uno sconto con Volotea fino a 30 euro sull’importo totale.

Quindi prima di partire controllate bene, magari facendo una ricerca nel box qui sotto, che confronta tutti i possibili voli per Palma di Maiorcamostrando quello più economico o quello più veloce! Il mio consiglio è di cercare sempre anche i voli in partenza da un aeroporto un po’ più lontano da casa, potreste scoprire dei voli molto più economici e diretti senza scalo!

Hai trovato utile questa guida? Allora condividila con gli amici e segui la pagina facebook! 🙂 Ci aiuterai a crescere!

Fabio Masarin

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano 🙂
Mi occupo di informatica e webdesign e quando posso pianifico fughe all'estero o al caldo.


Sharing is Caring! :)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.