Come raggiungere facilmente la vetta di un’isola – Gran Canaria

Sharing is Caring! :)

In questo caso la parola “facilmente” non poteva essere più azzeccata, infatti il Pico de Las Nieves, il picco più alto dell’isola di Gran Canaria con i suoi 1949 metri di altezza, si raggiunge in modo molto semplice con l’automobile. (vedi anche il secondo picco più alto dell’isola, Roque Nublo, raggiungibile da un sentiero molto più interessante).

Una volta giunti alla fine della strada basta salire pochi metri a piedi per avere l’intera visuale da una comoda posizione (detta mirador in spagnolo) dove un cartello aiuta a riconoscere i nomi delle vette e delle zone visibili all’orizzonte. Sebbene non ci sia la sfida di salire un sentiero per arrivarci, la veduta dalla cima è comunque molto soddisfacente, infatti si riesce a vedere quasi tutto un lato dell’isola, fino a distinguere chiaramente le dune di Maspalomas in lontananza:

Pico De Las Nieves

 

Volgendo lo sguardo a ovest invece si può chiaramente vedere il Roque Nublo, la seconda vetta più alta dell’isola a poche centinaia di metri di distanza e, se il cielo è limpido, si distingue facilmente anche l’intera sagoma della vicina isola Tenerife, in particolare la cima del suo vulcano Teide, vetta più alta dell’intera Spagna.

Veduta dal Pico de Las Nieves

Verso nord-est invece la visuale è più limitata perchè vi si trova una struttura che è probabilmente un osservatorio.

Arrivare al Pico de Las Nieves è paurosamente semplice: impostate il navigatore per questo punto 🙂

Aria pura e sensazione di relax sono garantiti!

(e se vi sedete qui potete sentirvi il punto più alto di un’isola 😆 )

Pico De Las Nieves

Resta aggiornato per altri post sulle isole Canarie e le loro bellezze!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo o segui la pagina Facebook!


Come valuteresti questo articolo? Lascia un voto! 🙂
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano 🙂
Mi occupo di informatica e webdesign e quando posso pianifico fughe all'estero o al caldo.


Sharing is Caring! :)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.