Dove alloggiare a Madrid: l’analisi delle zone migliori

Alloggiare a Madrid, se paragonato alle altre città della Spagna, risulta leggermente più costoso. Tutto sommato nulla di eccessivo, alloggiare a Madrid rimane comunque più economico di molte altre destinazioni europee, soprattutto se viaggiate almeno in gruppi di 2 o 3 persone.

La città di Madrid, pur essendo la capitale della Spagna, è una città assolutamente fruibile e a misura d’uomo, al punto di poterla girare anche a piedi senza nemmeno bisogno di utilizzare i mezzi pubblici, a patto di alloggiare a Madrid nelle zone più strategiche.

Potrebbe interessarti anche: Cosa visitare a Madrid in 3 giorni – Mappa

In questo articolo vedremo infatti quali sono le zone migliori dove alloggiare a Madrid per poter girare la città a piedi, o in alternativa, se viaggiate in periodi di punta o con poco anticipo, altre zone ben servite dai mezzi pubblici per alloggiare a Madrid risparmiando qualcosa rispetto alle zone più centrali.

Iniziamo!

Mappa delle zone migliori per alloggiare a Madrid

Come sempre iniziamo da una mappa dell’area di Madrid per capire meglio di cosa andremo a parlare.


  • La zona colorata in rosso è quella più consigliata per alloggiare a Madrid (sostanzialmente la più centrale), che vi permette di visitare la città anche senza mezzi pubblici e girando a piedi.
  • La zona colorata in viola corrisponde al quartiere di Chueca. Anch’essa centrale e consigliata per alloggiare nelle vicinanze del centro a patto che non vi dispiaccia risiedere nel quartiere gay più famoso di tutta la Spagna.
  • Le zone colorate in giallo indicano altri quartieri che potete prendere in considerazione per alloggiare a Madrid nel caso i precedenti siano già full o troppo costosi. Alloggiando in queste aree però dovrete probabilmente considerare di prendere i mezzi pubblici se non siete camminatori instancabili.
  • I punti in marrone indicano le principali vie/piazze frequentate di giorno e di sera.

Vediamo tutte le aree più in dettaglio.

 

Centro: Huertas, Gran Via, Lavapiès, Latina

I quartieri del centro, evidenziati in rosso nella mappa, sono i più indicati per alloggiare a Madrid rimanendo nel centro della città e permettendo di girare anche solo a piedi senza usare i mezzi pubblici.

Pur essendo una grande città, a Madrid non vi sentirete mai soffocati dal traffico o dallo smog. Le aree verdi e i parchi non mancano di sicuro (tra l’altro Madrid è una delle città con le maggiori estensioni di aree verdi al mondo) e le strade del centro sono sempre dotate di spazi per i pedoni o piazze con un sacco di bar o ristoranti all’aperto.

All’interno delle aree dipinte in rosso trovate la maggior parte delle attrazioni da visitare a Madrid e anche per quanto riguarda la vita notturna troverete possibilità per tutti i gusti.

Tanto per fare qualche esempio, alloggiare a Madrid in centro vi permette di raggiungere in pochi passi la Plaza Mayor, La Puerta del Sol, la Gran Via (il viale commerciale della città), nonchè svariate piazze o “barrio” pieni di ristoranti tipici o tapas bar dato che se ne trovano in ogni quartiere (come il Barrio de La Latina o Plaza Santa Ana evidenziati nella mappa). Ma di tutto ciò vi parlerò in un’altra guida. 🙂

La città di Madrid non è sempre pianeggiante. Talvolta vi troverete a camminare lungo alcune strade con dislivello, principalmente ai lati più periferici del centro che corrispondono circa ai bordi dell’area rossa nella mappa. Tali pendenze comunque non sono mai estreme e si sopportano senza problemi.

Se avete più opzioni di alloggio a disposizione, scegliete quelle che si trovano nella zona più a est dell’area rossa, così da essere più vicini alle fermate del treno per l’aeroporto (Recoletos e Atocha), molto più pratico rispetto alla metro. In quest’altra guida trovate tutti i mezzi per raggiungere l’aeroporto di Madrid.

Per alloggiare a Madrid nei quartieri del centro le alternative veramente non mancano, per tutte le tasche e tutti i gusticliccando qui potete vederli tutti nella mappa, con possibilità di filtrare, o in alternativa ecco qualche esempio per ciascuna categoria:

  • Hostal Casanova: la struttura dove sono stato io: ottima posizione, economica, molto basic ma pulita; nonostante il nome dispone di stanze con bagno privato ed è immersa nel centro ma in una caratteristica via secondaria per dormire tranquillamente e raggiungere ristoranti, bar, attrazioni centrali in pochi passi;
  • JQC Rooms: stanze economiche in posizione centrale, moderne e con dei tocchi artistici alle pareti, wifi gratuito e reception h24;
  • Petit Palace Cliper: hotel 3 stelle che accetta animali per alloggiare proprio ad un passo dalla Gran Via, con stanze molto curate da 2 fino a 6 persone, wifi gratuito, possibilità di colazione e biciclette gratuite per girare la città;
  • Madrid Reina Victoria by Melià: hotel 4 stelle in un edificio del 19° secolo in Plaza Santa Ana, una piazza viva anche la sera con i suoi bar e ristoranti; completo di SPA, centro benessere, palestra e navetta aeroportuale;
  • Pestana Plaza Mayor Madrid: struttura a 4 stelle con arredi di classe a pochi passi dalla centrale Plaza Mayor con palestra, spa, centro benessere, camere insonorizzate.

 

Chueca

Il quartiere di Chueca è quello indicato in viola nella mappa. Anche Chueca è un quartiere centrale consigliabile per alloggiare a Madrid ed è famoso per essere il quartiere gay per eccellenza di Madrid, se non dell’intera Spagna.

Il quartiere di Chueca lo menziono separatamente rispetto agli altri nel caso qualcuno in base ai propri gusti voglia o non voglia alloggiare in quest’area.

Di sera la vita notturna qui consiste quasi esclusivamente di gay bar ospitanti talvolta spettacoli di drag queen, che vedrete facilmente girare per le vie di Chueca.

Durante il giorno invece non noterete alcuna differenza rispetto a tutti gli altri quartieri della città e anzi, vi consiglio di passarci almeno una volta per visitare ad esempio il Mercado de San Antòn, uno dei vari mercati di Madrid aperti tutti i giorni dove acquistare cibo o mangiare e bere proprio in loco all’interno degli stand predisposti.

Cosa visitare a Madrid - Alloggiare a Madrid - Mercado de San Anton
Come in ogni città spagnola anche a Madrid si trovano i tipici mercati fissi al coperto; a Madrid se ne trovano parecchi, qui uno scorcio del Mercado di San Anton
Alcuni alberghi interessanti per alloggiare a Madrid nel quartiere di Chueca:

  • Casa de Huespedes Dolce Vita: una struttura con stanze fino a 3 persone molto colorate e romantiche, con bagno in comune o privato a prezzi accessibili e con buone recensioni; parcheggio, wifi, possibilità di servizio in camera e navetta aeroportuale;
  • Woohoo Rooms Chueca: camere/suite sobrie e moderne fino a 4 persone con recensioni ottime, parcheggio e wifi.

 

Dintorni: Salamanca, Chamberì, Palos de La Frontera

Quartieri come quelli di Salamanca e Chamberì, nella zona in giallo a nord nella mappa o quello di Palos de La Frontera, nella zona gialla a sud del centro, rappresentano altre zone abbastanza buone per alloggiare a Madrid ma che vi consiglio di prendere in considerazione solo se in centro è già tutto pieno o è troppo costoso.

Alloggiando in queste aree infatti per raggiungere il centro se non siete dei camminatori instancabili dovrete prendere la metro (di cui potete vedere anche i simboli delle stazioni nella mappa stessa).

Scegliendo Chamberì per alloggiare a Madrid sarete vicini al famoso Templo de Debod oppure al faro della Moncloa, una delle torri più alte della città da cui vedere l’intero panorama dall’alto, mentre da Salamanca la sera potrete raggiungere più facilmente alcuni locali notturni che si trovano un po’ fuori come le discoteche Opium e Clamores.

Potrebbe interessarti anche: Come arrivare all’aeroporto di Madrid

Se volete alloggiare a Madrid nei quartieri a nord del centro ecco qualche struttura che vi potrebbe piacere:

  • Agorà Juan de Austria: struttura a 4 stelle con camere insonorizzate ispirate alla figura di Don Giovanni d’Austria con parcheggio, bar e wifi;
  • Leonardo Boutique Hotel: albergo 3 stelle con camere moderne con wifi, parcheggio e reception h24.

Alloggiando invece nella zona di Palos de La Frontera a sud del centro sarete vicini alla famosa stazione ferroviaria Atocha, una stazione che contiene al suo interno un grande giardino tropicale che non vi farà di certo sentire in un luogo banale, da cui partono buona parte dei treni a lunga distanza come ad esempio il treno per Toledo, altra città spagnola a mezz’ora di treno che vi consiglio di visitare in una giornata durante il vostro soggiorno a Madrid.

 

Altre aree per alloggiare a Madrid

Come avrete ormai capito leggendo finora, le opportunità a Madrid non mancano. Ma se ancora non trovaste un alloggio soddisfacente, o i prezzi last minute non fossero clementi, per cercare alternative più periferiche seguite le linee con le fermate della metro che vedete anche nella mappa di Google: cercate degli alloggi vicino a una di queste fermate per poter raggiungere il centro senza perdere troppo tempo! 🙂

 

Dove alloggiare a Madrid viaggiando con l’auto?

Se state viaggiando con l’auto al seguito, magari per un viaggio itinerante tra varie città della Spagna, vi consiglio di alloggiare a Madrid nelle zone in giallo o nelle zone più vicine ai bordi esterni della zona rossa, dove alcune vie secondarie dispongono di parcheggi lungo la strada. Evitate di prenotare in pieno centro perchè più vi addentrate più diventa impossibile parcheggiare!

E in ogni caso, per fugare ogni dubbio, inviate un messaggio all’hotel che volete prenotare chiedendo com’è la situazione in quanto a parcheggi. 🙂

Last but not least… se state visitando solo Madrid durante il vostro viaggio non vale la pena di noleggiare l’auto. Potete infatti visitare tutto tranquillamente girando con i mezzi pubblici, a piedi o eventualmente noleggiando una bici in loco (che apprezzerete davvero tanto se volete girare negli immensi parchi della città!)… non sapete ancora bene cosa vale la pena di visitare a Madrid? Non perdetevi la guida con mappa dei luoghi da non perdere!

 

Ora che sapete tutto su dove conviene alloggiare a Madrid… è tempo anche di trovare un ottimo volo! Fate una ricerca nel box qui sotto che compara tutti i possibili voli evidenziando i più economici e più veloci:

Vi è stata utile questa guida? Condividetela con gli amici o seguite la pagina facebook ufficiale per aiutare il sito a crescere! 🙂

Sharing is Caring! 🙂

Come valuteresti questo articolo? Lascia un voto! 🙂
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Cerchi attività da fare in zona?

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano :) Mi occupo di informatica e quando posso pianifico fughe al caldo.
Spesso prima di un viaggio si perde tanto tempo in ricerche a volte fuorvianti. Always On Board nasce con lo scopo di farvi trovare tutto ciò di cui avete bisogno in un solo sito web, dagli alloggi alle mappe, dalle cose da visitare ai tranelli da evitare (Disclaimer). Scopri l'ispirazione del sito.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.