Cosa visitare a Siviglia? La guida definitiva – itinerario in 2 o 3 giorni

Siviglia è la maggiore città della regione dell’Andalusia, capitale del flamenco e ricca di storia a partire dal tempo degli antichi Romani. In questa guida scopriremo cosa visitare a Siviglia per costruire un itinerario di 2 giorni o 3 giorni in questa bellissima città.

Iniziamo subito con qualche buona notizia che vi farà sicuramente piacere nel pianificare il vostro viaggio. Per visitare Siviglia non sono indispensabili spostamenti con i mezzi, ma potrete raggiungere tutto a piedi (o in bici se vi va) visto che buona parte dei viali è principalmente pedonale e che i maggiori monumenti e attrazioni da visitare a Siviglia si trovano tutto sommato a breve distanza tra loro.

Per lo stesso motivo, in questo completo itinerario per visitare Siviglia in 2-3 giorni che vi vado a esporre non c’è nemmeno bisogno di seguire un ordine in cui visitare questa o quell’attrazione: potete semplicemente sospendere quando siete stanchi e ripartire il giorno dopo da dove eravate rimasti! 🙂

Mappa di cosa visitare a Siviglia : itinerario completo

Iniziamo come sempre con una mappa completa su cosa visitare a Siviglia che se vi piace potrà diventare la vostra mappa di riferimento per il viaggio 🙂 Salvate questa pagina sul vostro smartphone per averla sempre con voi mentre visitate Siviglia!

 

I punti e le linee indicati in arancio sono i monumenti e le attrazioni da visitare a Siviglia, che vi espongo a breve.

I punti e le linee indicati in verde sono parchi o viali di Siviglia dove andare a fare una passeggiata o riposarvi un po’ per una pausa pranzo o cena.

Le linee gialle infine sono i 3 principali viali commerciali di Siviglia: per chi è shopping-addicted queste saranno delle tappe imperdibili!

Potrebbe interessarti anche : Dove conviene alloggiare a Siviglia?

 

Cattedrale e Giralda

Il monumento più famoso da visitare a Siviglia e che apre questo itinerario è la Cattedrale di Siviglia.

La Cattedrale di Siviglia è una delle più grandi cattedrali gotiche del mondo, parzialmente edificata sui resti dell’antica moschea costruita nel periodo arabo, cosa che all’epoca avveniva sia per “risparmiare fatica” sia come segno di sottomissione verso la precedente cultura cacciata dalla città.

Oltre ad essere impressionante per le sue dimensioni e per lo sfarzo che vi si trova al suo interno, è notevole anche ammirare come si trovino parti di cattedrale con ornamenti ancora in stile arabo e il giardino di aranci al proprio interno, pressoché immutato dal tempo della moschea, nel quale fungeva da anticamera di purificazione, visto che gli aranci e i loro fiori avevano questo significato per la cultura araba.

Cosa visitare a Siviglia - La cattedrale
Uno dei tanti altari sfarzosi all’interno della cattedrale

L’ingresso alla cattedrale costa 6 euro, è una visita che merita il costo. Quando sarete all’interno della cattedrale ricordate di non limitarvi a un classico giro ma infilatevi anche negli stretti corridoi alle estremità, le quali vi portano a piccole cappelle secondarie estremamente decorate.

La visita della cattedrale di Siviglia richiede 2-3 ore andando tranquilli, se volete partire con qualcosa di più easy da visitare a Siviglia, posticipate tranquillamente. 🙂 Se viaggiate d’estate visitate la cattedrale nelle ore centrali del giorno per sfuggire al calore!

Affiancata alla cattedrale si trova la Giralda, che potremmo impropriamente descrivere come “il campanile” della cattedrale. Questa torre che in realtà è stata costruita in epoca araba era purtroppo chiusa per ristruttura durante la mia visita a Siviglia.

Mi era stata riferita però l’esistenza di ticket combinati che acquistati in anticipo permettevano di visitare sia la Cattedrale che la Giralda ad un prezzo ridotto e saltando la coda. Date quindi uno sguardo al sito ufficiale della cattedrale per verificare se sono disponibili. 🙂

Attenzione per quanto riguarda le visite: la cattedrale, la Giralda e l’Alcazar che vedremo a breve sono le 3 attrazioni più frequentate della città. Per queste visite è consigliato acquistare i biglietti online in anticipo per evitare code anche di 30-40 minuti sotto il sole.

Se volete alloggiare proprio con vista sulla cattedrale per un’esperienza di livello, date uno sguardo a EME Catedral Hotel, un 5 stelle con piscina all’ultimo piano e bar con vista sulla città e sulla cattedrale.

 

Il Municipio

L’ayuntamento de Sevilla, o più semplicemente il municipio, è uno dei più grandi edifici storici da visitare a Siviglia. In realtà è sufficiente una visita all’esterno del municipio per apprezzarne la sua caratteristica principale: le decorazioni incomplete.

La costruzione del municipio di Siviglia risale al tempo in cui questa città era il più importante “porto” attraverso cui passavano tutte le navi merci dirette verso l’interno dell’Europa (sebbene Siviglia non si trovi sul mare, il passaggio avveniva sul fiume Guadalquivir che attraversa la città) dalle quali la città prelevava una parte del contenuto di ciascuna nave come tassa per il passaggio, trasformandola in una delle città più ricche dell’antichità.

Col passare del tempo questo ruolo di frontiera sul mare è poi passato alla città di Cadice, determinando un improvviso impoverimento di Siviglia, il quale tra le altre cose causò il taglio dei fondi per pagare le decorazioni sulle facciate del municipio, lasciandolo così incompleto, come potete vedere qui sotto. Il lato frontale dell’edificio è il più completo di dettagli, i quali diminuiscono via via fino a sparire del tutto arrivando verso le facciate posteriori.

Cosa visitare a Siviglia - Il municipio
Decorazioni sempre più incomplete man mano che ci si sposta verso la facciata posteriore

 

Plaza Nueva

Subito dopo aver visto il municipio di Siviglia potete fare una rinfescante tappa nell’adiacente Plaza Nueva. Una grande piazza alberata dove tra l’altro parte anche la linea centrale di tram che attraversa tutto il tratto storico della città, nel caso foste poco amici delle camminate. 🙂

Cosa visitare a Siviglia - Plaza Nueva

 

Archivio Generale delle Indie

L'”Archivo General de Indias” è un museo che nasceva più come “deposito” di documenti e materiali relativi alla conquista delle Americhe e dei vari viaggi compiuti in tale direzione. Ancora oggi sono esposte varie mappe disegnate all’epoca, strumenti usati dai navigatori e qualche “bottino” importato dal nuovo continente.

L’accesso all’archivio generale delle Indie è gratuito ed è visitabile in un’oretta. Tenete presente che chiude alle 17, il che significa che alle 16.30 iniziano ad invitarvi ad uscire, quindi andateci presto.

 

Barrio Santa Cruz

Usciti dall’Archivio generale delle indie, se si è fatta ora di pranzo o di un aperitivo, il luogo migliore dove fare una pausa è nel vicino Barrio Santa Cruz, un viale alberato pieno zeppo di ristorantini e tapas bar dove assaggiare qualcosa di tipico o bere un drink. L’atmosfera del Barrio di Santa Cruz è al massimo durante la sera, durante l’ora di cena, non perdetevi una camminata qui al calar del sole! 🙂

 

Alcazar de Sevilla

Cosa visitare a Siviglia se non il Real Alcazar de Sevilla? Questa fortezza araba, tra le più grandi della Spagna, è un vero spettacolo per gli amanti della storia e del genere, che vi porterà via qualche ora per visitarla.

Attenzione però che per evitare code infinite per l’ingresso è consigliabile prendere il biglietto in anticipo per esempio dal sito ufficiale.

Alle spalle dell’Alcazar, non dimenticate poi di passare a fare due passi nel Jardin de Murillo, un lungo e curato giardino buono per una pausa rilassante.

 

Università di Siviglia – l’ex Fabbrica di Tabacco

A pochi passi dall’Alcazar de Sevilla sorge anche l’università di Siviglia, la quale in realtà occupa la struttura che un tempo nulla aveva a che fare con l’insegnamento, visto che nasceva come fabbrica di Tabacco.

Cosa visitare a Siviglia - università ex fabbrica del tabacco
L’ex fabbrica di tabacco, ora università

Sicuramente un’attrazione da visitare a Siviglia, visto che l’accesso è comunque libero anche se non siete degli studenti. Meglio ancora se ci passate in visita assieme ad un Free Walking Tour, di cui vi parlo in seguito, che vi può raccontare qualche interessante dettaglio a riguardo.

 

Plaza de España

Il monumento per eccellenza da visitare a Siviglia? Plaza de España!

Cosa visitare a Siviglia - Plaza de España

Questo grande edificio che si affaccia su una piazza con ponte e canale incluso, è l’opera costruita nel 1929 per l’Expo di quell’anno, che celebrava tutte le regioni spagnole nonchè le zone oltremare conquistate dalla Spagna tramite altri edifici separati nei dintorni che scoprirete passeggiando o che vi mostrerà una guida se seguite il Free Walking Tour.

Questo grande monumento a cielo aperto infatti, ha una sorta di Poltrona per ogni singola “provincia” spagnola, con mappa, dipinto di una scena saliente e ornamenti a non finire.

Sul canale antistante ci sono anche delle imbarcazioni a remi che passano (ovviamente turistiche) se a qualcuno venisse voglia di imbarcarsi. 😆

Presso Plaza de España inoltre, a certi orari (non ho capito se regolari o casuali) hanno luogo anche degli spettacoli di flamenco vicino alle scalette centrali, meritevoli di una visita se vi capitano!

 

Parco Maria Luisa

Proprio in fronte a Plaza de España sorge un immenso parco da visitare a Siviglia che potrà essere la vostra perfetta fuga dal calore delle ore centrali della città se viaggiate d’estate o il luogo per dare tregua alle vostre gambe o per un pranzo al sacco.

Nel mezzo del parco potrete trovare fontane, piccoli laghetti con anatre e colombe, monumenti sotto i quali si trovano dei libri esposti al pubblico per lo scambio equo, panchine e tanti viali dove passeggiare o correre in bici.

 

Torre del Oro

Non è un errore grammaticale, Torre del Oro è come viene chiamata in spagnolo la “piccola” torre che si affaccia al fiume Guadalquivir sul lato ovest della città.

Cosa visitare a Siviglia - Torre del Oro

Questa torre in realtà a mio parere la potete ammirare dall’esterno passeggiandoci nei dintorni o magari proprio dal vicino ponte che potete poi attraversare per andare in visita del quartiere di Triana, la prossima tappa.

 

Quartiere di Triana

Sul lato opposto del fiume Guadalquivir, all’estremità ovest di Siviglia, sorge il quartiere di Triana. Un piccolo quartiere attivo principalmente alla sera con una moderata vita notturna lungo i due viali indicati in verde nella mappa, ma che può essere interessante da visitare a Siviglia anche durante il giorno se avete tempo che vi avanza per una pausa gelato o per ammirare alcuni edifici davvero curati lungo il viale che si affaccia al fiume.

 

Setas de Sevilla

Anche se il tempo stringe e dovete fare una selezione, non togliete mai la Setas de Sevilla dal vostro elenco di attrazioni da visitare a Siviglia.

Questa costruzione moderna nel cuore della città infatti, sebbene non sia molto alta, vi permette di ammirare l’intera città dall’alto passeggiando sulla passerella posta alla sommità. Più in alto di voi scoprirete infatti esserci solo la Giralda (il campanile della cattedrale) e un moderno edificio in lontananza paragonato a un grande rossetto dai sivigliani a causa della sua forma.

Setas de Sevilla è stata costruita dall’architetto Jürgen Mayer utilizzando legno e cemento come materiali principali, motivo per cui Setas de Sevilla è un’opera un po’ contestata, proprio a causa della scarsa durevolezza del legno.

Potete entrare alla Setas de Sevilla per 3 euro, con i quali vi permetteranno di scegliere anche una cartolina gratuita presso lo shop vicino all’ingresso.

Se volete alloggiare proprio vicino alla Setas de Sevilla, date uno sguardo a Sevilla Palace, un tre stelle con arredamenti classici.

 

Museo delle Belle Arti

Se siete appassionati del genere o avete ancora tempo che vi avanza, potete fare una tappa al museo delle Belle Arti, www.museodebellasartesdesevilla.es non lontano dalla Setas de Sevilla.

 

Alameda de Hercules

Questa grande piazza nella zona più a nord del centro di Siviglia è un frequentato ritrovo serale per chi vuole cenare o passare una serata in compagnia tra bar e drink. Merita sicuramente una menzione nell’itinerario delle cose da visitare a Siviglia, meglio ancora se dopo il tramonto.

Dove alloggiare a Siviglia - Alameda de Hercules
Un solo angolo della grande piazza di Alameda de Hercules

La zona nei dintorni di Alameda de Hercules è anche un’ottima area dove alloggiare a Siviglia. Se non avete ancora deciso che albergo prenotare, date prima uno sguardo alla guida per scegliere l’alloggio giusto a Siviglia o all’albergo Sacristia de Santa Ana, situato in un maniero settecentesco.

 

Casa de Pilatos

Se avete ancora tempo che avanza durante il vostro itinerario a Siviglia, Casa de Pilatos è un altro palazzo storico dallo stile misto tra quello rinascimentale italiano e quello Mudejar, che potreste visitare probabilmente in un’ora. L’ingresso è a pagamento.

 

Museo de Flamenco

Potremmo non parlare del Flamenco in una guida su cosa visitare a Siviglia? No! E infatti vi segnalo il Museo del Flamenco, anche se personalmente vi raccomando di assistere almeno a una volta a uno spettacolo reale di flamenco reale durante il vostro viaggio a Siviglia.

 

Dove vedere il Flamenco a Siviglia?

A Siviglia potete trovare principalmente due tipi diversi di show di Flamenco.

Quelli professionali da un lato, solitamente svolti in locali curati, piccoli teatri o ristoranti di classe in cui eventualmente cenare, per i quali si paga normalmente tra i 30 e i 50 euro per assistere allo show.

Dall’altro lato si trovano gli show di flamenco “veraci” o amatoriali, che si svolgono solitamente in modesti bar a volte nascosti tra le strette vie di Siviglia, ad ingresso gratuito o di pochi euro con artisti forse non professionali ma dall’atmosfera autentica e che secondo me devono essere visti almeno una volta!

Per trovarli non avrete grosse difficoltà, giorno per giorno troverete locandine nei viali principali o vicino ai ristoranti con scritto dove e quando si terrà il prossimo show di flamenco… o in alternativa potrete sempre aiutarvi con google! 🙂

 

Come visitare Siviglia? Con un free walking tour!

Nonostante questa bellissima guida su cosa visitare a Siviglia volete visitare tutto assieme a una guida locale che vi racconta (in inglese o spagnolo) qualche dettaglio che non avreste mai scoperto altrimenti?

Vi consiglio allora di visitare Siviglia con un Free Walking Tour! Questi tour messi a disposizione da associazioni locali mettono a vostra disposizione delle guide esperte della città che vi portano a passeggio per Siviglia mostrandovi e raccontandovi tutti questi monumenti e parchi che vi ho elencato in 2-3 ore a seconda del tour.

Il tutto è gratuito e si basa sulla generosità dei visitatori che lasciano una mancia, direi meritata, al termine del giro!

Se vi piace l’idea, vi basta scoprire il punto e l’orario di ritrovo di uno dei Free Walking Tour di Siviglia, o se siete già a passeggio e notate dei ragazzi in attesa con degli ombrelli colorati in una delle piazze principali.. sono loro!

Il mio consiglio è di fare prima un giro con un Free Walking Tour e poi di tornare per conto vostro a ricevere ciò che vi è piaciuto di più o che vorreste approfondire (o per entrare appunto nei monumenti a pagamento dove serve il biglietto, dato che il walking tour, per ovvi motivi, ve li mostra dall’esterno).

Vi lascio alcuni link di Free Walking Tour:

 

Dove fare shopping a Siviglia

Dove fare shopping a Siviglia o dove passeggiare se vi è venuta voglia di negozi? Nel cuore del centro storico di Siviglia ci sono tre viali paralleli, Calle Velazquez, Calle Sierpes e Calle Cuna, indicate in giallo nella mappa, che rappresentano il cuore commerciale di Siviglia.

Ad ogni modo anche se non siete interessati a fare shopping a Siviglia, vi consiglio comunque di passarci, questi viali infatti sono carini anche architettonicamente parlando.

 

Infine… l’alloggio e il volo!

Ora che sapete tutto su cosa visitare a Siviglia non vi resta che trovare un’ottimo alloggio in città e un volo economico!

Per quanto riguarda gli alloggi, le zone migliori dove dormire a Siviglia sono proprio nel centro storico. Date uno sguardo alla guida su dove alloggiare a Siviglia e alla mappa in essa contenuta per scoprire in pochi minuti gli alberghi migliori… ve ne suggerisco anche qualcuno con vedute mozzafiato! 🙂

Riguardo il volo invece, fate una ricerca nel box qui sotto, che confronta tutti i possibili voli per Siviglia mostrando quelli più economici e veloci! Il mio consiglio è di cercare sempre anche i voli in partenza da un aeroporto un po’ più lontano da casa, potreste scoprire dei voli meno costosi e senza scalo!

Avete trovato utile questa guida? Allora condividetela con gli amici e seguite la pagina facebook! 🙂 Non costa nulla e aiuta il sito a crescere!


Come valuteresti questo articolo? Lascia un voto! 🙂
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]

Sharing is Caring! :)

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano :) Mi occupo di informatica e quando posso pianifico fughe al caldo.
Spesso prima di un viaggio si perde tanto tempo a fare ricerche a volte fuorvianti. Questo sito nasce con lo scopo di farvi trovare tutto ciò di cui avete bisogno in un solo sito web, dagli alloggi alle mappe, dalle cose da visitare ai tranelli da evitare. Scopri di più

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.