Le 8 cose che devi fare e visitare ad Alicante

State partendo per un breve viaggio ad Alicante? Eccovi un elenco di 8 cose da visitare ad Alicante in un soggiorno di pochi giorni! 🙂

1- Passeggiare lungo il porto e La Explanada de España

La prima delle cose da fare ad Alicante è una passeggiata sulla bellissima Explanada de España: si tratta del viale pedonale per eccellenza di Alicante che si sviluppa lungo la costa proprio di fronte al centro della città per poi proseguire sul “pontile” del porto. Una sorta di lungomare, anche se in realtà c’è una strada a separare la Explanada dall’acqua.

Una delle bellezze principali della Explanada de España è data dalla pavimentazione, che consiste in un mosaico di oltre 6 milioni di tessere.

Vi consiglio di farlo sia di giorno, quando potrete ammirare i colori della pavimentazione, degli edifici adiacenti e delle palme sia di sera, quando si riempie di vita con un sacco di persone che passeggiano, baracchini con gadget e souvenir, artisti di strada e infine i vari bar e discobar lungo il pontile del porto di Alicante.

 

2- Visitare il castello di Santa Barbara

Potrebbe sembrare banale ma il castello di Santa Barbara ha ottime ragioni per essere tra le più imperdibili cose da visitare ad Alicante.

Questo castello che si erge su un colle proprio adiacente al centro storico infatti, oltre ad essere un castello molto ampio e carino da visitare, permette di avere una visuale a 360 gradi su Alicante e la relativa periferia.

La visuale dall’alto, forse più che in altre città, vi ricompenserà.

Cosa visitare ad Alicante - Castello santa Barbara
Uno dei tantissimi scorci di cui godere dal castello di Santa Barbara

Come arrivare al castello di Santa Barbara

Per arrivare al castello di Santa Barbara avete fondamentalmente due possibilità.

La prima è arrivare dalla strada di accesso principale (puntando il navigatore qui) che sale sul colle alto 166 metri. Ci potete arrivare sia in auto (attenzione che il parcheggio ha una dimensione limitata) che a piedi. Se arrivate a piedi è possibile anche “tagliare” attraverso l’adiacente parco de la Ereta.

La seconda è quella di raggiungere il castello tramite un ascensore che sale attraverso il cuore del colle, il cui ingresso si trova proprio di fronte alla Playa del Postiguet (qui). Il biglietto per salire con l’ascensore costa 2,70 euro in salita, mentre se lo prendete in discesa è gratuito.

Per non faticare troppo vi consiglio di salire in ascensore e scendere poi a piedi per una passeggiata con visuale. L’unica pecca dell’ascensore è che, in orari e periodi di punta, per salire può formarsi anche una discreta coda in attesa del proprio turno per fare i biglietti all’apposita macchinetta (con l’aiuto del personale sul posto) e poi salire a piccoli gruppi.

Escludendo l’ascensore comunque, l’accesso al castello di Santa Barbara è gratuito.

Trovate eventuali altre informazioni e gli orari aggiornati sul sito ufficiale.

Mentre girate per il castello di Santa Barbara, prestate attenzione ai vari soldati ancora pronti a difenderlo 😉

Soldati al castello di santa Barbara

3- Visitare Playa de San Juan

Playa de San Juan è un quartiere a circa 6-7km dal centro di Alicante, che dispone di una ampia spiaggia, molto più lunga e spaziosa di Playa del Postiguet (quella che si trova proprio davanti la città e il castello).

Oltre ad essere una meta per chi vuole fare vita da spiaggia Playa de San Juan è anche una meta interessante per un po’ di vita notturna durante l’estate.

Potrebbe interessarti anche : Dove alloggiare ad Alicante

Per arrivare a Playa de San Juan basta prendere il tram L1 o L3 da una delle stazioni del centro città come Luceros o Mercado. Trovate maggiori informazioni sul linee, percorsi e orari sul sito ufficiale del TRAM (che si chiama proprio così, sebbene in alcuni tratti sia sotterraneo come una metro e in altri sia a livello stradale come un tram, quindi non prendete paura se trovate stazioni sotterranee come quelle del centro città 😉 )

 

4- Scovare piccole spiagge rocciose nascoste

Se le spiagge del centro e di San Juan vi sembrano un po’ troppo piatte e turistiche e volete trovare un angolino più pacifico, tra le cose da visitare ad Alicante apprezzerete le piccole spiagge rocciose che si trovano all’estremità sud del quartiere di San Juan.

Si tratta di un piccolo angolo nascosto di natura, in quanto nell’area che va da Cap de L’horta a Cala Cantalar la costa diventa improvvisamente rocciosa e scolpita dall’acqua, diversamente dalle altre aree di costa di Alicante prevalentemente sabbiose e lineari.

Un’altra nota positiva di quest’area è che alle vostre spalle non sarete circondati da edifici e alberghi come avviene nelle altre spiagge di Alicante.

Spiaggia naturale alicante
La spiaggetta di Cap de L’Horta. Sembra di essere in tutt’altra zona rispetto ad Alicante

Per arrivare a queste spiaggette dirigetevi verso Cap de l’Horta o Cala Cantalar.

Se partite dal centro di Alicante vi ci potete avvicinare salendo sulle linee di tram L4 o L6 per poi continuare a piedi verso sud. Quando le strade asfaltate termineranno dovrete percorrere dei brevi sentieri fino ad arrivarci.

 

5- Un tour giornaliero all’isola di Tabarca

Ecco una delle cose da visitare ad Alicante che meritano di riservare un’intera giornata: il tour all’isola di Tabarca.

Tabarca è una piccolissima isola rocciosa a circa 20 km da Alicante, con un piccolo e caratteristico villaggio da un lato e una costa completamente vuota (eccetto per il faro) dall’altro).

Per raggiungere l’isola di Tabarca dovete prima recarvi via terra a Santa Pola (partendo dalla stazione degli autobus di Alicante ci dovrebbero essere circa ogni ora degli autobus che vi ci portano in 40 minuti).

Una volta giunti al porto di Santa Pola troverete numerosi tour e traghetti che con una traversata di circa un’ora vi portano all’isola di Tabarca. Un esempio è questo che organizza anche tour con paella inclusa durante il viaggio.

Se decidete di visitare Tabarca, fate conto di riservarci una giornata di tempo, tra viaggio e permanenza.

Purtroppo non ho ancora avuto l’occasione di visitare Tabarca… se ci andate raccontate nei commenti com’è stato! 🙂

 

6- Passeggiare nel paese delle meraviglie

Mentre state proseguendo il vostro tour di visite ad Alicante, dirigetevi verso Calle San Francisco, in pieno centro città: ad un certo punto mentre passeggiate per questo viale pedonale vi troverete di fronte a numerosi funghi più alti di voi e dalle espressioni più improbabili, creando un po’ l’ambientazione di Alice nel paese delle meraviglie.

Calle San Francisco è inoltre un viale molto popolato la sera con i suoi ristoranti e bar, quindi perchè non fermarsi proprio lì per cena?

 

7- Visitare il mercato centrale di Alicante

Come per ogni altra città spagnola, una delle cose da visitare ad Alicante è il tipico mercato al coperto della città.

E’ aperto tutte le mattine fino alle 14.30 eccetto la domenica e vi si trovano principalmente prodotti freschi del giorno: potrebbe rivelarsi una buona occasione per prendere il necessario per un pranzo al volo.

Il mercato centrale si trova qui.

Cosa visitare ad Alicante - il mercato
La facciata d’ingresso del mercato coperto di Alicante

 

8- Un po’ di vita notturna

La città di Alicante, seppur di modeste dimensioni, non si fa mancare nulla in quanto a vita notturna, adatta ai gusti di tutti. Nel centro storico “Old Town” e nell’adiacente quartiere del centro moderno, trovate ampia varietà di ristoranti, bar al chiuso e all’aperto, discobar e, se ancora non vi basta, potete continuare la passeggiata verso il porto per trovare altri locali aperti fino a tardi.

Non mancano anche le discoteche, sia nell’area del centro sia alle spalle del quartiere di San Juan. A San Juan infine, nel periodo estivo, trovate il maggiore movimento notturno nelle aree vicine alla spiaggia.

Se cercate qualche dritta su dove è più pratico alloggiare ad Alicante non perdetevi l’apposita guida!

Avete trovato utile questo articolo? Allora condividetelo con gli amici o seguite la pagina facebook! 🙂

Sharing is Caring! 🙂

Come valuteresti questo articolo? 🙂
[Voti: 0   Media: 0/5]

Cerchi attività da fare in zona?

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano :) Mi occupo di informatica e quando posso pianifico fughe al caldo.
Spesso prima di un viaggio si perde tanto tempo in ricerche a volte fuorvianti. Always On Board nasce con lo scopo di farvi trovare tutto ciò di cui avete bisogno in un solo sito web, dagli alloggi alle mappe, dalle cose da visitare ai tranelli da evitare (Disclaimer). Scopri l'ispirazione del sito.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.