Cosa portare in kayak o alle uscite in canoa

Cosa portare in kayak? Ve lo sarete sicuramente chiesti se siete al vostro primo tour in kayak o in canoa o se si tratta di un’attività che praticate saltuariamente solo quando siete in vacanza!

In effetti la scelta delle cose da portarsi in kayak pur non essendo difficile non va sottovalutata per non rischiare di trasformare una bella esperienza in una giornataccia! 🙂

In questa guida vedremo quindi le cose che potete e dovete portare in kayak, ma anche in canoa o in SUP, qualsiasi sia la stagione o la condizione climatica del vostro giro!

cosa portare in kayak

Cosa portare in Kayak

Costume

Durante la stagione estiva o se vi trovate in paesi caldi, l’abbigliamento consigliato per la parte bassa del corpo è sicuramente un costume da mare: comodo e adatto a bagnarsi e riasciugarsi velocemente. Se andate in kayak in situazioni più fredde allora è il caso di valutare pantaloni tecnici in lycra o altro materiale termico più serio a seconda del clima, come indumenti in neoprene o una muta.

Maglietta chiara o tecnica

Per la parte alta del corpo la questione è simile. Se andate in kayak d’estate potreste preferire una maglietta a manica corta di tipo tecnico o in lycra (o a manica lunga se vi fa sentire più a vostro agio).

Se non avete nulla di tutto ciò e non avete il tempo di comprarla (o non vi va di fare spese per una sola occasione), potete indossare una semplice maglietta a manica corta dai colori chiari per evitare che diventi bollente col sole, portandovi una seconda maglietta di scorta. La maglietta si inzupperà sicuramente d’acqua ma durante la pausa prima del ritorno alla base potrete cambiarla con la seconda maglia asciutta.

Se il clima è più fresco vanno allora valutate maglie tecniche o anche una muta in neoprene a seconda della situazione.

Cappello

Può sembrare di troppo se non siete abituati a portarlo: il cappello invece è una delle prime cose da portare in kayak d’estate perchè stare sotto il sole con la testa sempre nella stessa posizione, senza possibilità di trovare ombra, per tutto il tempo del tour può davvero scottarvi.

Non a caso, noterete che gli istruttori di kayak (se presenti nel vostro tour) saranno tutti muniti di cappello.

Per il cappello consiglio qualcosa che possa fare ombra anche alle orecchie: se il sole è a picco potreste scottarvi pure lì.

Va quindi benissimo un cappello da pescatore, magari con cordino (non siete ad una sfilata di moda) o anche il classico cappellino con visiera ricordandosi di girarlo eventualmente dalla parte dove il sole batte di più.

Occhiali da sole

Allo stesso modo anche gli occhiali da sole sono una delle prime cose da portare in kayak. I riflessi dell’acqua accentuano (se non raddoppiano) la luce che raggiunge i vostri occhi.

Se ne avete la possibilità portate in kayak degli occhiali di poco conto (magari con cordino per evitare di perderli) e non il paio più prezioso che avete. Potrebbero accidentalmente cadervi e, se fate kayak in mare, qualche schizzo d’acqua salata sulle lenti ve le potrebbe rovinare (una tragedia per chi come me porta occhiali da sole graduati).

Acqua

A meno che il tour in kayak non sia un banale giro di 10 minuti, una bottiglietta d’acqua è d’obbligo, soprattutto nei paesi e nelle stagioni più caldi. Vari modelli di kayak hanno degli elastici che passano proprio davanti alla seduta, quindi potreste fissarla comodamente di fronte a voi.

Dove mettere la bottiglia in kayak
L’habitat naturale delle bottiglie in kayak

Crema solare

Da applicare prima della partenza ed eventualmente da rimettere durante le pause. Nelle stagioni calde è irrinunciabile tanto quanto occhiali e cappello: anche se vestite con una muta e pensate di essere completamente coperti non tralasciatela: il viso e il collo potrebbero diventare dei peperoni.

Guanti

Opzionali, a seconda della stagione e della vostra sensibilità. Potreste trovare maggiore comodità nel manovrare i remi con dei guanti o mezzi guanti come quelli da bici. Potete vedere qualche esempio qui.

Scarpe da scoglio

Visto l’ambiente bagnato, ai piedi dovrete avere qualcosa di serio. L’ideale sono delle semplici scarpette da scoglio o acquatiche, sia per non scivolare nel kayak come fuori, sia per riuscire a premere i pedali del kayak (nel caso dei biposto), sia per quando raggiungere gli obiettivi dal vostro tour e passeggerete su zone rocciose o sabbiose. Infine sono anche le più veloci ad asciugarsi.

Quindi no a infradito, ciabatte o cose su cui il piede non è stabile.

Se non avete già delle scarpe da scoglio ne trovate a partire anche da soli 7 euro da Decathlon o su Amazon.

Sacca impermeabile

Questa a volte è fornita direttamente dagli organizzatori del tour in kayak, quindi sempre meglio informarsi prima.

Si tratta di una sacca/zainetto che ha una imboccatura ripiegabile su sé stessa che (se ripiegata correttamente) si chiude ermeticamente e non lascia passare acqua.

Questa sacca serve per riporre i vostri effetti personali, documenti, cibo per l’eventuale pausa e tutto ciò che vorrete portare con voi nell’apposito scomparto del kayak.

Se il tour non vi fornisce la sacca o ne volete una vostra, qui ne trovate alcune. Assicuratevi di leggere le istruzioni e capire bene come chiuderla correttamente, in quanto se chiusa nel senso inverso potrebbe srotolarsi e aprirsi.

Maglietta di ricambio

Come dicevo prima, vi potrebbe servire come seconda maglietta per cambiarvi. Oppure alla fine del giro se la temperatura è cambiata e dovete coprirvi di più.

Busta porta smartphone impermeabile

Se per voi è irrinunciabile portare in kayak lo smartphone o se volete scattare qualche foto, portatevi una busta impermeabile in cui tenerlo, con cordina da appendere al collo.

Meglio ancora se è una busta trasparente che permette di fare le foto senza estrarlo: l’eventuale acqua salata e il rischio che vi scivoli dalle mani bagnate è sempre dietro l’angolo. Se non ne avete già una ne trovate parecchie attorno ai 6 euro come questa.

Ricordate anche di disabilitare lo sblocco dello smartphone con doppio tocco o cose simili: se la busta è sottile e permette allo schermo di rilevare il tocco (come è necessario che sia se volete usarlo dall’interno della busta), anche gli schizzi d’acqua che arrivano sulla busta hanno l’effetto di un tocco: non vorrete far partire chiamate a qualche ex mentre navigate!

Varie ed eventuali

Se uscite con un tour informatevi sempre con gli organizzatori su cos’altro può essere utile portare in kayak!

 

Come trovare tour in kayak

Non avete ancora trovato il tour della vostra zona oppure state pianificando una vacanza in una zona dove vorreste provare ma non sapete come trovarli? Trovatelo ora online! 🙂

I vantaggi di prenotare via internet sui due siti che vi propongo sono quelli di avere la certezza dell’esistenza del tour (senza dover perdere tempo a trovarli quando sarete già a destinazione), vedere le recensioni di chi ha già partecipato per capire cosa vi aspetta e, se i piani cambiano, con Civitatis potete cancellare gratuitamente fino a 3 giorni prima del tour e con Getyourguide fino a 24 ore prima.

Date allora uno sguardo alle proposte nei box qui sotto! Se non vedete la vostra destinazione, cliccate qui per i tour in kayak e canoa con Civitatis oppure qui per i tour in kayak e canoa con Getyourguide e nella pagina che si aprirà scrivete ad esempio “kayak Tenerife” (o la vostra destinazione) per vedere tutti i tour disponibili. Ce ne sono in quasi tutti i paesi del mondo.

Vi è stato utile questo articolo? Condividetelo con gli amici o seguite la pagina facebook ufficiale! Aiuterà questo sito a crescere 🙂

Come valuteresti questo articolo? 🙂
[Voti: 0   Media: 0/5]

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano :) Mi occupo di informatica e quando posso pianifico fughe al caldo.
Spesso prima di un viaggio si perde tanto tempo in ricerche a volte fuorvianti. Always On Board nasce con lo scopo di farvi trovare tutto ciò di cui avete bisogno in un solo sito web, dagli alloggi alle mappe, dalle cose da visitare ai tranelli da evitare (Disclaimer). Scopri l'ispirazione del sito.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.