Risparmiare banda sul proprio sito ottimizzando le foto

Sharing is Caring! :)

Oggi parliamo di un problema che presto o tardi affligge tutti i possessori di un sito web, amatoriale o professionale che sia, un aspetto che solitamente non viene visto come un argomento di primo piano: la banda “consumata” dal proprio sito web.

Perché risparmiare banda?

Ogni pagina web del proprio sito infatti, quando viene visitata deve essere scaricata dal server che ospita il vostro sito al pc (o smartphone) di chi lo sta visitando, consumando una certa quantità di dati (banda).

La banda a disposizione però non è infinita; tutti i servizi di hosting che vi offrono lo spazio web per ospitare un sito infatti, in base al pacchetto di servizi che acquistate, vi offrono una quantità limitata di banda mensile, e per i piani più economici queste quantità tipicamente si aggirano sui 5/10/20 GB al mese.

Sebbene nei primi mesi di vita del vostro sito queste cifre difficilmente verranno raggiunte, presto scoprirete che quando le pagine del vostro sito inizieranno a crescere (e con esse anche i visitatori), magari con il supporto di parecchie foto per raccontare ciò che state scrivendo, da un giorno all’altro il limite di banda mensile sarà sempre più vicino, con il rischio che il vostro sito appena raggiunto il limite mensile risulti completamente oscurato se oltrepasserete il traffico previsto.

Risparmiare banda diventa quindi vitale, oltre che conveniente anche in termini di velocità di caricamento del vostro sito.

Come risparmiare banda comprimendo le immagini

Ecco che oggi vi parlo di un ottimo sistema per ridurre significativamente la banda consumata dalle pagine del vostro sito, in particolare dalle immagini: Shortpixel.

Shortpixel è un servizio utilizzabile tramite un comodo plugin per WordPress che comprime automaticamente tutte le foto presenti nel vostro sito, riducendone il peso in KB ma non la qualità. La foto compressa sarà praticamente identica a quella originale, difficilmente noterete alcuna differenza!

Per fare un test in anteprima senza toccare nulla sul vostro sito, potete collegarvi a https://shortpixel.com/ e vedere con l’apposito tool quanto verrà compressa una qualunque delle vostre foto, pur mantenedo un’ottima qualità.

Bello no? Quando sarete pronti a testarlo vi basterà scaricare l’omonimo plugin direttamente dalla sezione Plugin di WordPress ed iniziare a ottimizzare: e se cambiate idea potete sempre tornare indietro, il plugin infatti conserva una copia in locale delle vostre foto originali in caso vogliate ripristinarle!

La compressione può arrivare a ridurre il peso delle immagini fino al 90% ma diciamo che in generale su un gran numero di foto il risparmio medio si attesta sul 40-50%. Il che significa risparmiare quasi metà della banda mensile consumata dal vostro sito, nonchè accelerare i tempi di caricamento, rendendo le vostre pagine più veloci!

Il servizio è gratuito e vi permette di ottimizzare fino a 100 immagini al mese, ma se avete bisogno di numeri più consistenti esistono anche degli upgrade a pagamento.

Un ultimo vantaggio? Beh… il plugin WordPress è appena stato tradotto anche in italiano dal sottoscritto! 😉


Come valuteresti questo articolo? Lascia un voto! 🙂
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano 🙂
Mi occupo di informatica e webdesign e quando posso pianifico fughe all'estero o al caldo.


Sharing is Caring! :)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.