Le zone dove alloggiare a Gran Canaria per i gusti di tutti

Oggi parliamo di un’isola tra le più grandi e popolate dell’arcipelago canario, che con i suoi 50km di diametro potrebbe mettere in difficoltà durante la ricerca della zona più indicata dove alloggiare a Gran Canaria.

Prima di vedere le zone migliori per alloggiare a Gran Canaria, devo fare una piccola premessa sul nome dell’isola, in quanto si sentono e si leggono sempre più spesso persone che parlano di “Gran Canarie”.
Facciamo un po’ di chiarezza: le “Canarie”, al plurale, indicano l’intero arcipelago di 7 (in realtà anche di più) isole; “Gran Canaria è il nome di una singola isola, quella di cui parliamo in questo articolo; “Gran Canarie non esiste e da fastidio come sentir dire “se io avrei”. 😉

Tornando all’argomento della guida, in quest’isola non esiste un posto “perfetto” da cui non schiodarsi più. Qualunque sia l’area scelta per alloggiare a Gran Canaria, per visitare le attrazioni e i panorami dell’isola è indispensabile anche un’auto a noleggio e visto che il costo in queste isole non è eccessivo non preoccupatevi per il bugdet; qui vi do qualche dritta sugli autonoleggi.

Dove alloggiare a Gran Canaria – mappa delle zone migliori

Iniziamo con una mappa per avere un’idea di dove si trovano le zone migliori per alloggiare a Gran Canaria di cui parleremo nella guida, indicate in blu. I punti marroni invece indicano le maggiori zone con vita notturna e locali.

Nell’esaminare queste aree inizieremo dai centri più grandi e turistici, indicati a chi cerca un po’ di movimento e servizi, continuando via via con i villaggi sempre più piccoli, indicati maggiormente a chi cerca relax o borghi più caratteristici non destinati al turismo di massa.

Playa del Ingles – Maspalomas

Dimensione: Grande
Pro: Abbondanza di servizi, vita notturna, il parco delle dune di Maspalomas a pochi passi.
Contro: In alta stagione parcheggiare richiede qualche ricerca. Si tratta di una zona prettamente turistica.

Il centro urbano di Maspalomas ed in particolare l’area di Playa del Ingles, localizzati nel sud dell’isola, costituiscono la zona più famosa dove alloggiare a Gran Canaria.

Si tratta di un centro urbanizzato costruito ed orientato al turismo, dove è possibile trovare strutture ricettive di ogni tipo, lussuose od economiche.

Non manca anche lo spazio per stendersi in spiaggia lontano dal trambusto, con le sue lunghe spiagge sabbiose che si estendono per alcuni kilometri a partire dalle dune di Maspalomas verso sud (di cui vi parlo a breve), fino al quartiere di San Agustin verso nord.

Spiagge di Gran Canaria - alloggiare a Gran Canaria
Playa del Ingles a breve distanza dall’inizio delle Dune di Maspalomas

Playa del Ingles è inoltre la scelta più indicata per alloggiare a Gran Canaria per chi cerca la vita notturna. Qui si trovano un paio di aree con locali e discobar nonchè il Pacha di Gran Canaria.

La vita notturna merita un’analisi a sé che farò in un articolo separato, in quanto l’affluenza è molto variabile a seconda del periodo. Per fare un esempio, durante il mio primo viaggio a Gran Canaria, (fatto a inizio giugno per evitare il pienone di fine maggio durante il quale proprio a Maspalomas si svolgeva uno dei gay pride più grandi al mondo) non c’era praticamente nessuno nei locali la sera, perfino al Pacha c’erano solo i baristi e i PR. 😆

Quest’area turistica offre però anche qualcosa di interessante dal punto di vista naturalistico. Il centro urbano confina infatti con le Dune di Maspalomas, un vero e proprio deserto di qualche kilometro di diametro, dove (solo in alcuni tratti) è possibile andare a camminare, sperimentando la sensazione di camminare nel deserto ammirando l’oceano in lontananza e le silenziose dune tutt’attorno.

Consiglio Maspalomas e in particolare Playa del Ingles a chi non vuole perdere molto tempo in ricerche, a chi cerca servizi e un lungomare con ristoranti e bar, a chi cerca la vita notturna (e nonostante tutto, molti alloggi sono assolutamente silenziosi) e a chi vuole andare spesso a scorrazzare sulle dune (senza dimenticare cappello e acqua!).

Quest’area è inoltre una buona base di partenza per gli spostamenti in auto visto che in pochi attimi si raggiunge l’autostrada per dirigersi verso nord o verso le altre aree di rilievo nel sud-ovest dell’isola.

Potrebbe interessarti anche: Cosa visitare a Gran Canaria in 7 giorni

Sconsiglio invece Maspalomas per alloggiare a Gran Canaria a chi non vuole stare in un quartiere costruito sostanzialmente per il turismo e a chi cerca luoghi più tradizionali e più economici.

TROVA L'HOTEL QUI
Playa del Ingles
A Maspalomas/Playa del Ingles ci sono alloggi per ogni tasca e gusto, dagli ostelli ai resort 5 stelle. Cliccando qui li potere vedere tutti sulla mappa, ecco qualche suggerimento dai più economici ai più lussuosi:

  • Apartamentos Las Dunas, dove sono stato anch’io: appartamentini per 2-3 persone con cucina, zona soggiorno e terrazzo, a pochi metri dal mare in un’area silenziosa e con piscina;
  • Apartamentos Las Faluas: appartamenti economici ma curati, con angolo cucina e con una bella piscina, bar/ristorante, wifi a pagamento;
  • Hotel The Anamar Suites: hotel 4 stelle con appartamenti fino a 3 persone a prezzi competitivi, palestra, ristorante e bar, wifi a pagamento;
  • Bull Escorial & SPA: hotel 3 stelle completo di SPA, centro benessere, palestra, wifi gratuito e possibilità di all inclusive.
  • Bohemia Suites & SPA: struttura a 5 stelle con camere per 2 persone, SPA, centro benessere, palestra e navetta aeroportuale.

 

Meloneras

Dimensioni: Medio
Pro: Zona servita e tranquilla, sempre adiacente alle dune, con strutture ricettive di livello abbastanza elevato e più orientate al lusso;
Contro: Potrebbe essere costosa; non c’è molto altro da fare al di fuori dei resort e delle dune.

Dopo aver parlato di Maspalomas, prima di procedere oltre è bene citare la vicina zona di Meloneras, in un certo senso “speculare” perchè si trova dal lato opposto rispetto alle Dune di Maspalomas.

Meloneras, che è un quartiere dove alloggiare a Gran Canaria più piccolo del precedente, è rivolto più al turismo di alto livello, con grande quantità di strutture a 5 stelle, resort e un curato lungomare.

A Meloneras si trova anche il faro di Maspalomas a pochi passi dal mare, e questo quartiere volgendo a sud-ovest può regalare particolari tramonti anche dall’alto delle dune.

View this post on Instagram

Sunset at Dunes de Maspalomas – Gran Canaria – Spain – il tramonto all'estremità del piccolo deserto di Maspalomas ha dei colori indescrivibili e regala una sensazione di pace unica. —– Enjoying the sunset at Dunes de Maspalomas is something you can't miss out while hanging around Gran Canaria. Colors of sand and sky are unbelievable, letting you breathe a peace atmosphere ——=== See more on www.alwaysonboard.it (link in the bio) or follow for more pictures and travel tips ===—— #canaries #canarias #grancanaria #paradise #relax #silence #peace #enjoy #sun #photooftheday #instafollow #travel #tips #follow #sunset #tramonto #deserto #dunes #travel #viaggiare #summer #estate #follow #photography #spain #sand #holiday #vacanza #paradise #picoftheday

A post shared by Fabio Masarin (@always.on.board) on

TROVA L'HOTEL QUI
Meloneras
Cliccando qui trovate la mappa con tutte le soluzioni disponibili di Meloneras: alcuni esempi interessanti:

  • IFA Faro Hotel: struttura 4 stelle con piscina e con notevole vista sul faro, sull’oceano e sulle dune, ad un prezzo competitivo;
  • Lopesan Baobab Resort: struttura a 5 stelle immersa in un giardino tropicale, con arredi in stile africano e una appariscente piscina all’aperto. Servizio babysitter e club per bambini, ristorante, palestra, camere fino a 4 persone.
  • Oasis Playa Maspalomas: appartamenti a 2 stelle all’estremità del quartiere, con vista sulle dune di Maspalomas.
  • Lopesan Villa del Conde Resort & Corallium Thalasso: 5 stelle con SPA di 1200 mq localizzata sul lungomare, giardini panoramici e piscina.

 

Las Palmas

Dimensioni: Grande
Pro: Disponibilità di servizi e vita notturna, una spiaggia antistante per chi non vuole spostarsi in auto ed un’altra per fare surf a breve distanza.
Contro: E’ una città trafficata e d’inverno è più fresca trovandosi a nord.

Un’altra zona da valutare per alloggiare a Gran Canaria è la popolata città di Las Palmas, “capitale” dell’isola. In altre isole Canarie come Tenerife o Fuerteventura solitamente sconsiglio di alloggiare nei capoluoghi ma nel caso di Las Palmas ci si può invece fare un pensiero.

A Las Palmas è possibile trovare la lunga spiaggia sabbiosa di Las Canteras, per chi vuole alloggiare in una città (o è costretto a farlo per motivi di lavoro) senza rinunciare al mare.

Spiagge di Gran Canaria - Las Canteras
Las Palmas vista dalla spiaggia di Las Canteras

A breve distanza in direzione nord, raggiungibile anche a piedi, si trova poi Playa de El Confital, una spiaggia selvaggia perfetta per chi vuole praticare surf.

Allontanandosi un po’ dalle spiagge invece, si possono trovare due diversi volti della città di Las Palmas a pochi metri di distanza: il quartiere storico (Vegueta) nei dintorni di Plaza San Agustin e Plaza Santo Domingo, contraddistinto da viali colorati, suggestivi e poco frequentati. A nord del quartiere storico invece,si trova la parte moderna della città, con viali ampi, pieni di negozi e di attività.

Notare il differente afflusso di gente, in due foto prese alla stessa ora nello stesso giorno. 😀

cosa visitare Gran Canaria - alloggiare a Gran Canaria
Uno dei viali del quartiere storico di Las Palmas
Viale commerciale di Gran Canaria
Uno dei maggiori viali commerciali della parte moderna di Las Palmas

Non consiglio di alloggiare a Gran Canaria nella città di Las Palmas a chi sta fuggendo da una città e non vuole trovarsi nei meandri di un’altra città, a chi ama le spiagge naturali e a chi viaggia in inverno: trovandosi sul versante nord è più soggetta a brutte giornate.

TROVA L'HOTEL QUI
Las Palmas
Per alloggiare a Las Palmas le opzioni davvero non mancano. Qui le trovate tutte, qualche esempio interessante:

  • Suites 1478: quartiere storico – hotel 5 stelle a prezzi non eccessivi.
  • Hotel Boutique The Cathedral: quartiere storico – hotel vicino al lungomare e alla cattedrale S.Ana con degli interni davvero particolari e possibilità di noleggio bici.
  • Aminta Home: quartiere storico – B&B con camere con bagno in comune ospitato in un edificio in tipico stile canario.
  • HiTide Hostel: zona delle spiagge – ostello per giovani fronte mare davanti playa de Las Canteras con ottime recensioni.
  • Hotel Faycàn: zona delle spiagge – hotel 3 stelle economico ma curato con camere per 2 o 3 persone.

[/tip]

 

Puerto Rico

Dimensioni: Medio
Pro: Meno inflazionata di altre zone turistiche, riparata dal vento, probabilmente la zona migliore per alloggiare a Gran Canaria in inverno;
Contro: Meno vita notturna che altrove.

Puerto Rico è un altro quartiere urbano prevalentemente turistico (ma senz’altro meno denso di Maspalomas), localizzato nel sud-ovest dell’isola.

Per chi viaggia d’inverno e cerca bel tempo e vita da spiaggia Puerto Rico è una delle due migliori scelte per alloggiare a Gran Canaria, in quanto quest’area a sud-ovest dell’isola è solitamente tra le più riparate dal vento e quindi adatte a stare stesi in spiaggia anche a gennaio.

La vita notturna è molto più limitata e tranquilla, mentre per chi vuole il mare vicino c’è la grande Playa de Amadores.

Playa de Amadores è una spiaggia che merita una riflessione a sé. E’ la spiaggia più fotografata dell’isola, quella che tutti i banner di offerte o i tour di viaggi per Gran Canaria vi propongono in copertina (e sempre con colori esaltati e saturazioni esagerate), come se fosse l’unica spiaggia dell’isola. Eccovi invece una foto dai colori reali:

Sebbene si trovi su una baia in parte artificiale che rende le acque molto tranquille e trasparenti, c’è da dire a mio parere che la pesante cementificazione alle sue spalle turba un po’ il panorama. Ecco quello che vedreste se chi scatta le suddette foto da copertina tenesse un’inquadratura un po’ più ampia. 😀

Spiagge di Gran Canaria - alloggiare a Gran Canaria

Con questo non voglio denigrare la spiaggia, anzi consiglio a tutti di visitarla anche se alloggiate altrove perché le acque sono tranquille, adatte anche ai bambini; inoltre sebbene la spiaggia sia molto frequentata è davvero spaziosa e sul lungomare ci sono ristoranti, servizi e ogni genere di attività commerciale.

Semplicemente non fatevi ingannare dalle foto sovraccaricate di certi volantini. 😉

Consiglio di alloggiare nella zona di Puerto Rico a chi viaggia d’inverno e a chi vuole evitare troppo caos, traffico e movida o a chi vuole semplicemente spendere meno che a Maspalomas.

Non consiglio questa zona a chi cerca una forte vita notturna o a chi cerca luoghi davvero naturali (e a Gran Canaria purtroppo i maggiori centri sono tutti troppo cementificati a mio parere).

[tiphotel dest="Puerto Rico"] Qui trovate tutte le strutture disponibili a Puerto Rico, degne di nota:

  • XQ Vistamar: appartamentini economici e fronte mare con ottime recensioni, per ospitare fino a 5 persone;
  • IG Nachosol Atlantic: 4 stelle con ottimi prezzi per coppie senza bambini, wifi gratuito, bar ristorante, parcheggio, piscina e idromassaggio comuni.
  • Holiday Club Jardin Amadores: 5 stelle nei pressi di Playa de Amadores con camere e appartamenti fino a 6 persone, con vista sul mare dalla sua posizione sopraelevata, wifi, navetta gratuita per scendere a riva.

 

Playa de Mogan

Dimensioni: Medio
Pro: Altra zona consigliata d’inverno poiché riparata dai venti, vicina ad un pittoresco quartiere con calli e canali; zona servita e spiagge antistanti.
Contro: Tra le zone più costose dell’isola.

Playa de Mogan, a volte indicata anche come Puerto de Mogan dal nome dell’urbanizacion che la include, è la seconda delle due zone più consigliate d’inverno per alloggiare a Gran Canaria.

La particolarità di Puerto de Mogan, villaggio più tranquillo rispetto ai precedenti, è la presenza di un bel quartiere davanti al porto ricco di fiori, calli e canali, chiamato anche (forse imprudentemente) “la Venecia de Canarias”.

A dirla tutta, più che una piccola Venezia ricorda un quartiere di certe isole greche, ciò non toglie che è un luogo assolutamente da visitare almeno una volta. Magari arrivando il pomeriggio, stendendosi sulla spiaggia antistante e dopo aver ammirato il tramonto cenando in uno dei numerosi ristoranti del porto.

cosa vede a Gran Canaria - puerto de mogan
Una foto veramente casuale scattata dalla spiaggia di Playa de Mogan

Alloggiare a Gran Canaria in questa zona potrebbe costarvi di più rispetto ad altri quartieri dell’isola; ma se la “piccola Venezia” vi ha conquistati, ne può valere la pena.

TROVA L'HOTEL QUI
Puerto de Mogan
Qui trovate gli alloggi disponibili a Playa de Mogan, tra i più interessanti segnalo:

  • Hotel Cordial Mogán Playa: resort 4 stelle per coppie immerso in giardini tropicali con palestra, SPA, palestra, piscina, parcheggio, wifi gratuito;
  • Se volete alloggiare proprio nel mezzo della “piccola Venezia” vista poc’anzi potreste valutare degli appartamenti privati come Sebco Apartments o Casa Little Venice.

 

Proseguiamo la guida sulle possibili zone dove alloggiare a Gran Canaria spostandoci ora verso paesi e borghi più tradizionali e meno orientati al turismo.

Telde

Dimensioni: Medio
Pro: Cittadina tradizionale e non turistica, più facile trovare alloggi economici, si trova circa a metà dell’isola;
Contro: Bisogna spostarsi per raggiungere il mare.

Telde, cittadina sul versante est di Gran Canaria che dista alcuni kilometri dalla spiaggia, ricorda a tratti una tranquilla cittadina secondaria italiana, con le sue piazze, qualche viale pedonale e un traffico tutto sommato non eccessivo.

Di Telde (da non confondere con Teide, il grande vulcano nella vicina isola di Tenerife), ricordo i piccoli ristorantini lungo uno dei principali viali pedonali, dove cenare a prezzi più contenuti rispetto alle aree turistiche, mangiando anche qualcosa di più tipico come il queso de cabra o le immancabili papas arrugadas.

Non consiglio però Telde a chi cerca vita notturna: vi dovreste comunque spostare a Las Palmas (più vicina) o a Maspalomas, in quanto a Telde le serate sono abbastanza tranquille, come dimostra questa foto:

TROVA L'HOTEL QUI
Telde
Gli alloggi a Telde non sono numerosi come nelle altre aree più turistiche. Si trova qualche ostello come Canary Sun Hostel oppure degli appartamenti privati: cliccando qui li potete vedere tutti.

 

Firgas

Dimensioni: Piccolo
Pro: Paesino davvero tradizionale, curato, tranquillo, più economico.
Contro: Lontano alcuni kilometri dalla costa e dalla vita turistica. In un’ora si visita tutto.

Firgas è un piccolo villaggio particolarmente tranquillo ad alcuni kilometri di distanza dalla costa nord di Gran Canaria.

Anche se non sceglierete Firgas per alloggiare a Gran Canaria, inseritela come tappa di un un’oretta durante un passaggio in quest’area dell’isola, per visitare un paio di veri e propri omaggi alle isole Canarie a cielo aperto.

Tra le insospettabili vie di questo silenzioso borgo si trovano infatti due viali adiacenti, in pendenza, molto particolari.

Lungo il primo potrete ammirare 7 sculture dove per ciascuna delle 7 maggiori isole Canarie, troverete la sagoma in rilievo, un dipinto di un suo panorama e lo stemma con alcuni dati.

Lungo il secondo viale invece, oltre ad una serie di fontane a cascata, una lunga fila di “divani” dipinti dai vari ayuntamientos delle isole Canarie, in uno stile che ricorda la famosa Plaza de España a Siviglia.

Firgas - cosa visitare a Gran Canaria

A Firgas potrete respirare la vera tranquillità ed il silenzio, vedrete piccoli bar che somigliano più al garage di qualcuno, e dalle vie esterne del borgo avrete una visuale fino quasi al mare.

Firgas è quindi una zona per alloggiare a Gran Canaria più indicata a chi cerca silenzio e un po’ di risparmio, non ha bisogno della camera fronte mare o conta di spostarsi spesso.

Non è invece consigliata a chi teme di annoiarsi, a chi sta cercando vita notturna, vita da spiaggia o a chi viaggia in inverno; trovandosi sul versante nord potrebbe essere fresca.

TROVA L'HOTEL QUI
Firgas
Cliccando qui potete vedere tutti gli alloggi disponibili. Anche a Firgas gli alloggi sono costituiti principalmente da appartamenti privati o case vacanze, adatti anche a gruppi numerosi come La Cuadra con 6 camere da letto fino a 10 persone. 

 

Arucas

Dimensioni: Piccolo
Pro: Paese tradizionale con l’antica e maestosa cattedrale, zona curata e tranquilla.
Contro: Per tutto il resto vi dovete spostare. In un paio di ore si completa la visita del paese.

Arucas è un paesino dalle caratteristiche molto simili a Firgas: simile posizione geografica, simile distanza dal mare.

Simile anche il tipo di centro cittadino, curato, tradizionale, forse un po’ più vissuto e visitato anche grazie alla bella cattedrale che vi sorge quasi inaspettatamente.

Oltre alla cattedrale si trova anche qualche piazza carina dove riposare all’ombra di grandi piante e un giardino ad accesso libero con piante e grandi bamboo.

Anche in questo caso, qualunque sia la destinazione che sceglierete per alloggiare a Gran Canaria, una tappa per visitare Arucas è consigliata. Sono sufficienti 2 ore, pausa caffè inclusa.

Sullo stesso stile di Arucas, se vi va di approfondire, potete valutare anche il paesino di Teror. Si trova ancora più nell’entroterra, ad un’altitudine maggiore (540m invece di circa 200m) ed ha anch’esso un bel centro curato e dai tratti più storici.

TROVA L'HOTEL QUI
Arucas
Se vi piace Arucas valgono le stesse considerazioni sugli alloggi di Firgas: qui potete vedere tutti quelli disponibili.

 

El Puertillo

Dimensioni: Piccolo
Pro: Piccolo villaggio vicino a una spiaggia rocciosa che si trasforma in piscina naturale secondo la marea; zona tranquilla e con servizi, più economica.
Contro: Non c’è vita notturna, sconsigliata d’inverno.

El Puertillo è un semplicissimo villaggio lungo la costa nord dell’isola dove alloggiare a Gran Canaria se vi piace in particolare l’antistante spiaggia rocciosa che in base alla marea in certi orari del giorno si trasforma in piscina naturale.

A El Puertillo si trovano comunque i servizi di base, ma ovviamente vi dovrete spostare verso sud per tutte le altre visite e attrazioni.

Un alloggio carino a El Puertillo potrebbe essere la bella Harmony House.

 

Dove alloggiare a Gran Canaria d’inverno?

Riepilogando, queste sono le zone più consigliate per alloggiare a Gran Canaria d’inverno dato che trovandosi a sud-ovest sono le più riparate dai venti permettendovi qualche ora di spiaggia in tranquillità.

La costa est è invece solitamente abbastanza ventilata (lo è anche d’estate); la costa nord è più soggetta ad annuvolamenti e quella ovest tendenzialmente meno facile da raggiungere a causa della sua geografia.

Se il vento è davvero importante (o preoccupante) per voi, consiglio sempre di scaricare sullo smartphone l’app Windfinder che vi mostra le previsioni del vento con vari dettagli, tra cui direzione e intensità, in modo da pianificare meglio le giornate e le visite.

 

Dove alloggiare a Gran Canaria per chi cerca la tradizione e tranquillità

In questo caso le migliori scelte per alloggiare a Gran Canaria restano i paesini tipici come Firgas, Arucas o Teror. Se vi piace questo stile inoltre troverete anche altri borghi simili nell’entroterra di Gran Canaria, vi basta solo spulciare la mappa per scovarli! 🙂

Per chi teme di annoiarsi invece meglio puntare verso il già citato quartiere storico della città di Las Palmas, così da avere tutti gli altri svaghi a pochi passi.

 

Dove alloggiare a Gran Canaria con bambini o in coppia

Se viaggiate a Gran Canaria con bambini e non volete rinunciare al mare, scegliete le zone nel sud dell’isola come Puerto Rico o Playa de Mogan che godono di spiagge più tranquille e sabbiose riparate dalla baia (come ad esempio Playa de los Amadores o Anfi beach).

Se cercate un po’ più di vita o di lusso anche le zone di Maspalomas e Meloneras possono essere interessanti.

Senza dimenticare che siamo sempre di fronte all’oceano, con il quale non si scherza.

 

Dove alloggiare a Gran Canaria per giovani?

  • Playa del Ingles nella zona di Maspalomas,
  • l’area di Meloneras, dove non mancano i taxi per raggiungere in pochi minuti Playa del Ingles
  • la città di Las Palmas, dove la vita notturna è un po’ più autentica e meno turistica, ma sparpagliata in più aree tutt’attorno alla città e non in un singolo punto.

Come già accennato nella guida tenete presente che non stiamo parlando di Ibiza e quindi nei mesi di bassa stagione la vita notturna potrebbe essere molto più tranquilla.

 

Infine… non dimenticate di dare uno sguardo alla mappa dell’isola e di controllare se ci sono altri luoghi che catturano la vostra ispirazione; in particolare se cercate borghi tranquilli o spiagge abbandonate, Gran Canaria ne è piena! 🙂

Ora che sapete tutto su dove conviene alloggiare a Gran Canaria… è tempo anche di scoprire cosa visitare, di vedere le più belle spiagge e di trovare un ottimo volo! Fate una ricerca con il box qui sotto che compara tutti i possibili voli evidenziando i più economici e più veloci: potreste scoprire dei voli che non conoscevate.

Vi è stata utile questa guida? Condividetela con gli amici o seguite la pagina facebook ufficiale per aiutare il sito a crescere! 🙂

Come valuteresti questo articolo? 🙂
[Voti: 8   Media: 5/5]

Cerchi attività da fare in zona?

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano :) Mi occupo di informatica e quando posso pianifico fughe al caldo.
Spesso prima di un viaggio si perde tanto tempo in ricerche a volte fuorvianti. Always On Board nasce con lo scopo di farvi trovare tutto ciò di cui avete bisogno in un solo sito web, dagli alloggi alle mappe, dalle cose da visitare ai tranelli da evitare (Disclaimer). Scopri l'ispirazione del sito.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.