Come spostarsi a Fuerteventura: bus, auto o transfer privati?

Come spostarsi a Fuerteventura? Ve lo sarete sicuramente chiesto cercando un mezzo per arrivare dall’aeroporto al vostro alloggio o, ancora meglio, pensando a come muovervi sull’isola per poi visitare le più belle spiagge e le attrazioni di Fuerteventura.

In questa guida confrontiamo quindi tutti i modi per spostarsi a Fuerteventura, sia da/verso l’aeroporto che altrove, paragonandone pro e contro, così da permettervi di scegliere qual è il migliore per voi. Vedremo come funzionano gli autobus a Fuerteventura, i possibili transfer privati e navette, il noleggio auto… e non solo!

Come spostarsi in autobus a Fuerteventura

E’ possibile spostarsi a Fuerteventura tramite la rete di autobus locali, gestiti dalla compagnia Tiadhe.

La compagnia offre collegamenti tra i principali centri urbani dell’isola, in particolare Puerto del Rosario (che essendo la “capitale” dell’isola è il punto di snodo di quasi tutti i collegamenti in autobus), nonchè Corralejo, Morro Jable, Gran Tarajal e alcuni altri.

A questa pagina trovate tutte le linee di autobus di Fuerteventura e cliccando su ciascuna è possibile visualizzare la mappa delle fermate, gli orari di partenza e i prezzi del biglietto per le varie tratte. Sono scaricabili anche in PDF per averli più comodamente sottomano nello smartphone.

Se non vi piace barcamenarvi tra orari e coincidenze delle linee potete anche usare il meraviglioso sito www.rome2rio.com che data una partenza e una destinazione vi mostra tutti i mezzi disponibili incluse le coincidenze e una stima del costo totale.

Vantaggi e svantaggi degli autobus a Fuerteventura

Sebbene gli autobus a Fuerteventura siano abbastanza comodi e moderni, spostarsi a Fuerteventura in autobus potrebbe costare parecchio, sia in termini di tempo che in termini economici.

Facendo l’esempio più estremo, cioè un viaggio da nord a sud, da Corralejo a Morro Jable o la zona di Jandia: se in auto ci si arriva comodamente in due ore, in autobus ci vogliono quasi 4 ore, con un cambio di autobus a Puerto del Rosario. Il costo di tale viaggio in autobus andata e ritorno è di 20 euro per la tratta Puerto-Morro Jable (Linea 1) + 6,80 euro per la tratta Puerto-Corralejo (Linea 6). In sintesi: costa mezza giornata solo di viaggio lasciandovi poche ore da godervi a destinazione e se siete in due persone con la stessa cifra potevate noleggiare un’auto per diversi giorni.

Tralasciando le tratte più lunghe comunque, spostarsi a Fuerteventura in autobus può essere pratico se viaggiate soli e decidete di spostarvi solo nelle immediate vicinanze (o di stare fermi nello stesso villaggio per tutta la vacanza ma sarebbe un delitto vista l’offerta dell’isola) o eventualmente di girare le aree più lontane con qualche tour organizzato.

Sul sito ufficiale del servizio autobus di Fuerteventura comunque trovate linee e prezzi dei biglietti per capire se l’autobus può essere il mezzo giusto per spostarvi a Fuerteventura.

Transfer dall’aeroporto di Fuerteventura

Se non vi va di attendere autobus o non ve la sentite di noleggiare un’auto all’estero, potete valutare l’idea di una navetta o un transfer privato da/verso l’aeroporto di Fuerteventura che vi porta direttamente all’alloggio.

Usando il box qui sotto potete trovare tutti i taxi, transfer privati, navette aeroportuali o soluzione analoghe disponibili per spostarsi a Fuerteventura ed eventualmente prenotare in anticipo (anche con cancellazione gratuita), così da avere la certezza di trovarlo al vostro arrivo.

 

In auto

L’automobile è sicuramente il metodo che consiglio maggiormente per spostarsi a Fuerteventura. Lo so, non è il pensiero più eco-friendly, ma una volta sull’isola vi renderete presto conto che un’automobile è fondamentale: vi spiego subito perchè.

In primo luogo, Fuerteventura è un’isola con un’estensione di oltre 100km e attraversarla in auto per intero da nord a sud (da Corralejo fino a Morro Jable ad esempio) richiede circa 2 ore su strade ben tenute. Inoltre i mezzi pubblici (gli autobus, che vedremo nel seguito) raggiungono solo le maggiori zone urbanizzate, quindi la maggior parte delle spiagge e attrazioni restano irraggiungibili senza un mezzo proprio.

Potreste pensare all’idea di noleggiare uno scooter: l’isola però è abbastanza ventilata e quando passerete in alcune strade (come quella che attraversa le bellissime dune di Corralejo), potreste incontrare sabbia che si solleva e vi arriva addosso: non il massimo. Inoltre la comodità di un’auto con bagagliaio vi può aiutare per portarvi qualche cambio, le cose per la spiaggia o acqua extra, viste le temperature estive.

Come spostarsi a Fuerteventura - autobus a Fuerteventura
Uno dei tanti scorci regalati dalla strada che attraversa le dune di Corralejo

Last but not least, anche l’aspetto economico vi può aiutare: la benzina costa meno di un euro al litro alle Canarie e noleggiare un’auto per spostarsi a Fuerteventura è davvero economico, si può partire indicativamente dai 50€ per 3 giorni, mentre con 80-100€ si può arrivare anche a 7-10 giorni, con tutte le coperture del caso. Potrete ritirarla e restituirla direttamente in aeroporto risparmiando il costo di eventuali transfer. Se non l’avete già fatto, date uno sguardo alla guida al noleggio auto alle Canarie per scoprire quali sono i migliori autonoleggi.

Dunebuggy o Quad

Spostarsi a Fuerteventura con un Quad o un dunebuggy potrebbe essere un’opzione interessante. Certo non per l’intera vacanza ma per un giretto di un giorno o due potrebbe piacervi. Potreste visitare la penisola di Jandia, luogo brullo e percorribile su strade adatte solo a fuoristrada, o le aree vulcaniche vicino a Corralejo, solo per citare qualche esempio.

Se siete alle prime armi con questi mezzi o preferite visitare questi luoghi con un tour organizzato anzichè noleggiarli in autonomia, date uno sguardo qui per scoprire i luoghi che potete esplorare con un tour organizzato in dunebuggy o quad a Fuerteventura e dove trovarli.

Infine…

Ora che avete deciso come spostarvi a Fuerteventura, è il momento di trovare anche la zona migliore dove alloggiare a Fuerteventura! La scelta di una zona strategica per soggiornare infatti, in base alle aspettative del vostro viaggio, è fondamentale anche negli spostamenti!

Infine, è il caso di trovare anche un ottimo volo! Dal 2020, come forse avrete già sentito, Ryanair ha chiuso le sue basi nelle isole Canarie, il che di fatto ha provocato una riduzione dei voli diretti per le isole.
Ecco quindi le alternative possibili per raggiungere Fuerteventura:

  • Con Ryanair al momento sono rimasti i voli diretti da Bergamo, Bologna e Pisa, talvolta riportanti la dicitura 'Operato da Malta Air, Lauda o Buzz', che sono degli operatori acquisiti/creati ad hoc per collaborare nelle tratte Ryanair;
  • La compagnia di bandiera spagnola Iberia, che permette di raggiungere l'isola dai maggiori aeroporti italiani facendo scalo a Madrid;
  • Vueling, che allo stesso modo offre voli con scalo a Barcellona da quasi tutti gli aeroporti italiani: Alghero, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Olbia, Palermo, Pisa, Torino, Venezia.
In alternativa, provate a fare una ricerca col box qui sotto, che mostra orari e prezzi di tutti i possibili voli con o senza scalo per le date indicate:

Trova Hotel a Fuerteventura

Taxi o Transfer privati dall'aeroporto

Trova traghetti tra le isole

Come valuteresti questo articolo? 🙂
[Voti: 0   Media: 0/5]

Cerchi attività da fare in zona?

Fabio M.

Lavoro in un aeroporto ma non ho sconti sui voli come tutti pensano :) Mi occupo di informatica e quando posso pianifico fughe al caldo.
Spesso prima di un viaggio si perde tanto tempo in ricerche a volte fuorvianti. Always On Board nasce con lo scopo di farvi trovare tutto ciò di cui avete bisogno in un solo sito web, dagli alloggi alle mappe, dalle cose da visitare ai tranelli da evitare (Disclaimer). Scopri l'ispirazione del sito.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.